Come scegliere in maniera corretta i bonus dei vari bookmakers online

Ci sono vari aspetti che è necessario tenere in considerazione nel momento in cui ci si avvicina al mondo delle scommesse online. Tra i principali fattori che possono influenzare la scelta di puntare su una piattaforma piuttosto che l’altra per quanto riguarda la registrazione del proprio conto di gioco, troviamo certamente il fatto di poter trovare dei bonus e promozioni decisamente vantaggiosi anche accedendo da mobile, visto che gli smartphone, in modo particolare i modelli 5G, sono sempre più rapidi nella connessione e navigazione online.

Esattamente come quelli che si possono trovare su https://www.bet2u.info/, un portale che offre, prima di tutto, una notevole facilità nel portare a termine sia i pagamenti che i prelievi, ma al contempo l’opportunità di sfruttare pure una grafica di livello professionale, con una struttura del sito che riesce a combinare un alto livello di efficacia con la facilità d’uso di cui parlavamo, oltre a mettere a disposizione degli utenti un elevatissimo numero di promozioni e bonus.

La velocità del processo di registrazione a Cbetlink è sotto gli occhi di tutti, ma ad affascinare e ingolosire tanti utenti sono, in modo particolare, i bonus di benvenuto. Ci sono alcuni utenti che li hanno ribattezzati, infatti, dei veri e propri “mega bonus”, per mettere in evidenza proprio quanto siano vantaggiosi. Il bonus di benvenuto è lo stesso per qualsiasi categoria di gioco, con gli utenti che potranno ottenere un rimborso del 100% sulla somma che è stata versata per la prima volta sul conto di gioco, fino ad arrivare a un massimo di 500 euro. Attenzione, però, ai requisiti di scommessa per poter sbloccare il bonus, dal momento che sarà necessario rispettare un rollover pari a x10 sulla somma depositata, che deve essere pari ad almeno 10 euro.

Come si deve valutare la qualità di un bonus

I bonus, come si può facilmente intuire, corrispondono a delle vere e proprie offerte che vengono proposte dalle varie piattaforme dedicate al gioco online. In poche parole, sono rappresentati da delle somme di denaro extra, che possono essere aggiunte alla cifra già versata sul conto di gioco da parte dell’utente. Sono numerose le tipologie di bonus che si possono rinvenire: ci sono quelli che riguardano i versamenti sul conto di gioco, altri che invece sono completamente slegati da tale aspetto e si riferiscono ai bonus senza deposito e, altri ancora, che riguardano delle situazioni speciali, magari in riferimento a una fedeltà che è stata dimostrata nel corso del tempo da parte del giocatore.

Come deve avvenire la scelta di un bonus

Nel momento in cui si deve procedere con la scelta di una delle numerose offerte che vengono proposte sono ben quattro i parametri che devono essere presi in considerazione. Partiamo dall’importo massimo, per poi arrivare alla percentuale, fino a considerare anche i requisiti, che in alcuni casi vengono ribattezzati anche playthrough, e le modalità con cui avviene l’accredito del bonus sul conto di gioco dell’utente.

Partiamo dal primo fattore, che è rappresentato dall’importo del bonus, che corrisponde sostanzialmente alla somma più alta che si può raggiungere e che può essere erogata da parte dello stesso casinò nelle vesti di bonus. Giusto per fare un esempio, un bonus che si spinge fino a 500 euro necessita ovviamente che il giocatore possa ricevere fino a un tetto massimo di 500 euro come bonus, anche se in realtà la somma depositata sia maggiore di tale cifra.

In seguito, il secondo fattore da valutare con grande prudenza è la percentuale del bonus. Si tratta di un elemento che sta a indicare la percentuale che caratterizza il valore del versamento effettuato sul conto di gioco, che verrà compresa nel calcolo della somma che si potrà ottenere come bonus. Proviamo a fare subito un esempio in maniera tale da chiarire il ruolo di tale fattore: effettuando un versamento pari a 100 euro, quando viene offerto un bonus con una percentuale pari al 50% sulla somma versata, l’utente riceverà ulteriori 50 euro. Al contrario, un bonus che presenta una percentuale pari al 200%, potrà consentire di ricavare, sempre con un versamento pari a 100, una somma di 200 euro, fino ovviamente al tetto massimo che viene stabilito dallo stesso casinò.

Requisiti del bonus e le modalità con cui avviene l’accredito

Ecco altri due fattori che contano moltissimo nella scelta del bonus e, di conseguenza, della piattaforma su cui creare un conto di gioco. I requisiti del bonus non sono altro che le condizioni che vengono stabilite da ciascun portale ai bonus. Nella maggior parte dei casi vengono applicati alla stregua di volumi di scommessa. In alcuni casi, si tratta di un fattore che viene ribattezzato playthrough oppure wagering. I requisiti del bonus possono riguardare la somma che caratterizza il bonus oppure quella che è stata versata da parte dell’utente sul proprio conto di gioco, sempre in base alle regole che sono state assegnate da parte del casinò.

Attenzione, però, dal momento che nel computo dei volumi di scommesse che servirà raggiungere per poter sbloccare il bonus, non si dovrà tener conto se la schedina ha dato un esito positivo oppure negativo. Più è basso, in ogni caso, il valore dei requisiti e più il bonus è conveniente per il giocatore. Per effettuare lo sblocco di un bonus di 100 euro che prevede un requisito di scommessa pari a 20x, è necessario realizzare un volume di scommessa di ben 2000 euro.

Infine, in riferimento alle modalità di accredito, è necessario mettere in evidenza come ci si possa imbattere in un gran numero di opzioni differenti. I bonus possono presentare un accredito immediato, mentre altre volte è progressivo oppure a erogazione graduale. Se la prima modalità di accredito mette immediatamente a disposizione del giocatore il bonus, ecco che con i bonus progressivi, la somma in questione verrà accreditata solamente nel momento in cui verrà soddisfatto il requisito. Infine, con i bonus con una modalità di accredito graduale, lo sblocco avverrà in maniera lenta, spesso e volentieri in più soluzioni. Quelle tipologie di bonus che vengono proposte nell’immediato, presentano delle condizioni più svantaggiose, nella maggior parte dei casi, in confronto ai bonus che hanno carattere progressivo.