Come funzionano le scommesse ippiche? Consigli e bonus

Il web ha aumentato le possibilità sulle scommesse ippiche, sono tantissimi i siti che permettono di seguire le corse e puntare sulle migliori quote. Gli sport equestri hanno termini tecnici da conoscere e comprendere, valutazioni da dover considerare prima di scommettere, quindi è necessaria molta esperienza e attenzione. Le corse dei cavalli sono uno sport antichissimo e seguito, diventate popolari negli anni ma diventate allo stesso tempo di nicchia. In questo articolo decriviamo le operazioni necessarie per fare scommesse sportive ippiche.

Scommesse ippiche e bookmaker stranieri: i primi consigli

Il link indicato prima contiene un elenco molto interessante di piattaforme che offrono scommesse ippiche online. Per seguire questa prima guida di scegliere e visualizzare una piattaforma e aprire una homepage dedicata alle corse o altri sport ippici. Questa prima operazione serve a prendere confidenza con questo sport e il suo sistema di scommesse.

Puntare su un fantino o su una quota significa essere certi di un evento, una vittoria. Se questo esito si avvera avete vinto la scommessa. La quota indica quanto i soldi che avete scommesso aumenteranno, le quote vengono anche chiamate moltiplicatori. Se una quota vale 2.5 e voi puntate ad esempio 1 euro, vincerete 2.5 euro, se puntate 2 euro vincerete 5 euro (2 x 2.5).

Leggete sempre bene le regole sulle scommesse ippiche che ogni bookmaker presenta, sui limiti di puntata e i massimi, sull’integrazione di bonus promozionali offerti dai bookmaker per incentivare la scommessa o premiare il primo o un nuovo deposito (una sorta di premio fedeltà).

Ricordate che le corse possono essere trotto, galoppo, trotto montato. Sono importanti i risultati ottenuti da cavalli e fantini, quindi valutate e conoscente le caratteristiche di entrambe. Considerate fattori come meteo, condizione del tracciato, corsa piatta o ad ostacoli.

Alcune tipologie di scommesse ippiche

Ci sono sport dove si può parlare di scommesse singole o multiple, multiple a sistema, a combo e così via. Le corse ippiche invece implicano di poter essere seguite una per volta, perché una gara condiziona l’altra e inoltre ci sono tantissimi elementi da considerare che rendono unica una gara o una giornata ippica. Quindi il primo schema più semplice da seguire è: entrare in piattaforma, vedere quali corse ci sono in calendario, vedere quali fantini sono in gara e le quote attive, prenotarle e vedere se vince quanto guadagnerete.

Se questo schema è troppo semplice adesso vediamo cosa sono Quinté, Quarté e Tris. Partiamo dal Quinté non sempre possibile scegliere nelle scommesse ippiche online. Si devono scegliere cinque cavalli e indicare le loro possibilità di vincita e classificarli tra i primi cinque posti. Più indovinate, più vincete oppure, se il bookmaker lo offre, potete partecipare ad un jackpot.

Il Quarté è la stessa cosa ma su quattro cavalli, è un tipo di scommessa che i bookmaker ippici propongono una sola volta a giornata, un po’ come se fosse il Totip dove devi indovinare l’esito di 13 squadre e partecipare al jackpot finale.

Concludiamo con il tris in cui devi semplicemente indovinare i primi tre cavalli che vinceranno. Si può fare questo tipo di scommessa solo una volta al giorno ma dipende anche dal bookmaker.